Something about MI

Menu & Search

Soriga ed il resto

sorigaLui, Flavio Soriga, ha risvegliato dopo tanto tempo in me qualcosa. Dove pensavo ci fosse il deserto emotivo. Ho letto Sardinia Blues, e non ne parlo perche’ mi ha toccato come non mi capitava da tempo.

Ho appena finito invece “L’amore a Londra ed in altri luoghi”, racconti di amori diversi sparsi per il mondo. Soriga riesce a creare delle suggestioni cosi’ forti, che ti consentono davvero di avvertire l’aroma delle candele di cui parla, la brezza toscana sul viso, e persino il rumore di un posacenere che si infrange su una macchina. Nelle storie di Soriga c’e’ sempre una sottile vena di follia, e lui la inquadra, la mette a fuoco e ti ricorda che si’, nella vita e’ sempre presente. Soriga ti ricorda anche che spesso il desiderio di figli non e’ altro che il desiderio di nostre proiezioni e che tranquillita’ non fa rima con felicita’. Soriga ricorda il sentimento ancestrale dell’essere figli, la malinconia del proprio posto, il futuro come viaggio.

Maura Satta Flores

Napoletana del 1980, anche se Roma è la mia città sin da piccola ed apprezzo Milano. Mi occupo di relazioni pubbliche, al momento ho la responsabilità delle Relazioni Istituzionali di Vodafone Italia e sono nel board di veDrò, network che seguo con interesse ed entusiasmo da molti anni e di cui sono stata vice-presidente.

Post correllati

Accabadora – Michela Murgia

Vale la pena trovare qualche ora per leggere d’un fiato…

Milena, il romanzo bianco e l’ordine della libreria

Il cambio di ordine dei libri sulle mensole della mia…

Leggendo a piene mani

Ogni momento della vita ha un tipo di libro. Ed…

Commenta questo post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cerca