Something about MI

Menu & Search

Qualcosa che ci renda lievi, per qualche tempo

Lo spettacolo di Emio Greco, alla prima del Valle, HELL. Parte di un percorso che il teatro ha dedicato alla danza contemporanea. Forte, da pop al classico, inaspettato, europeo anche. Ballerini di forza strepitosa, di irriverenza assoluta, di perfezione simulando l’inferno dantesco, inferno di rumore e di sole ombre. Un’esperienza.

Mostra di Dada e Surrealismo al Vittoriano. Raramente ho visto un allestimento di una mostra cosi’ inopportuno. Pareti affolatissime, dicono gli organizzatori per ricostruire le mostre che fecero storia di quei movimenti, opere illuminate male o per nulla e meraviglie assolute poste ad un’altezza inadeguata, corridoi claustrofobici e allestimento inesistente.

Seductio verbi, reading al Laboratorio 51 di San Lorenzo organizzato da Flavio Soriga, con altri scrittori, per raccontare ironicamente le parole della sensualita’, dell’amore, della seduzione. Mai reading fu cosi’ divertente, dolce, morbido, ironico. Il racconto della tartaruga commuovente. Il ritmo giusto, i tempi giusti, i suoni adatti.

L’ombra di quel che eravamo di Luis Sepulveda. Potevo non leggerlo, se non per un paio di pagine, ed per una sensazione di pioggia.

Maura Satta Flores

Napoletana del 1980, anche se Roma è la mia città sin da piccola ed apprezzo Milano. Mi occupo di relazioni pubbliche, al momento ho la responsabilità delle Relazioni Istituzionali di Vodafone Italia e sono nel board di veDrò, network che seguo con interesse ed entusiasmo da molti anni e di cui sono stata vice-presidente.

Post correllati

Vodafone Angel – stop stalking

Ieri presentazione di “Vodafone Angel: Stop Stalking” Fondazione Bellisario e…

TedX Dubai

L’articolo su Wired.it che ho scritto al ritorno dalla trasferta…

Infrastrutture

Il 5 luglio è previsto un convegno I-Com sulle concessioni…

Commenta questo post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cerca