Something about MI

Menu & Search

Bus

Ho sempre pensato che gli americani si spostassero maggiormente con il bus rispetto al treno, e cosi il mio viaggio DC NYC e’ programmato con la prestigiosa “Washigton Deluxe tasportation”.

Appena saliamo si rendono conto che l’aria contizionata e’ guasta, cosi’ aspettiamo un’ora sotto il sole in attesa del nuovo bus, questo provoca uno slittamento drammatico verso l’ora di punta dell’arrivo a NYC. Ergo invece di 4 ore ne abbiamo impiegate 7. Giustificato forse da un prezzo irrisorio: 20 $.

Ho contato circa 37 mc donald’s e altrettanti burger king lungo il percorso, ho finito un delizioso giallo della Oggiaro, ho provato a connettermi visto che il bus era wifi ma la connessione non funzionava sul nostro.

Viaggio precario insomma, conclusosi con la dolce dimenticanza della mia carissima amica che non mi avvisa dei 6 piani senza ascensore. La mia amica da cui sono ospite si chiama Benedetta, qui da un anno per le solite ragioni: difficolta’ lavorative in Italia perfettamente risolte in loco, lavora per una societa’ che si occupa di produzioni cinematografiche ed adora nyc.

Poco male, sono sulla 75th tra first and york e la mia settimana newyorkese sta per cominicare. Come primo impatto si sente meno la presenza di Obama per le strade. A DC c’era addirittura una sagoma in cartone con cui farsi le foto, ma we’ll see…

Invece qui il problema della spazzatura e’ grave!

Nel frattempo raccolgo telefonate incuriosite e di incoraggiamento da tutti coloro che mi hanno dato contatti utili! Grazie del supporto!

Tags
Maura Satta Flores

Napoletana del 1980, anche se Roma è la mia città sin da piccola ed apprezzo Milano. Mi occupo di relazioni pubbliche, al momento ho la responsabilità delle Relazioni Istituzionali di Vodafone Italia e sono nel board di veDrò, network che seguo con interesse ed entusiasmo da molti anni e di cui sono stata vice-presidente.

Post correllati

angoli di un anno

il discorso politico da scuola di politica – la scoperta…

Una traccia

Una cosa mi è rimasta stampata nella memoria, dell’omaggio di…

Congratulazioni Pier!

Complimenti al mio caro amico Pierluigi Dal Pino che il…

4 Discussion to this post

  1. Il fratello di quella del 6o piano scrive:

    il 6o piano ha un po “scioccato” anche me, ma ti devo cazziare sulla tua visione di NY.
    Decisamente la numero 1 al mondo, per un breve periodo….. :-)
    E vabbe’, ti aspettiamo in CA allora o non fa parte dei tuoi giri?

  2. maurasattaflores scrive:

    Grande Pino!!!!
    Sfortunatamente sabato torno casa…per fortuna se no mi davano la pensione di obesita’!!!!

    Se resti un po’ provo venire a pasqua o sometimes!!! :)

  3. Victor scrive:

    The review is good as alayws telling about the theme and at the same time not telling the story eventually creating interest to watch the movie. But one thing to correct – cast in Dil chahta hai is “Akshay khanna” not Rahul apart from Aamir & saif -Purnima

  4. Debrah scrive:

    Coucou Olivier.Je t’adresse ce petit mot car j’ai trouvé ce soir un blog qui peut-être va t&isruo;qntéresser ; il s’agit du blog de Pfong, qui publie des photos de Singapoure. Je l’ai mis en lien sur mon site car c’est pour moi un bon moyen que de visiter ce petit état. N’hésite pas à faire ce petit périple ; je pense que tu aimeras ce dépaysement.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Cerca